Eccoci qui! E anche in questo nuovo anno è partito lo Jeshuà, esperienza per giovani dai 18 ai 30 anni; lo Jeshuà non è solo un evento di evangelizzazione, ma è un'occasione di incontro con se stessi e con gli altri!

Svoltosi nel weekend del 11-12-13 marzo 2016, questo Jeshuà in particolare - il 36-esimo per la Comunità di Pordenone - ha visto coinvolti come protagonisti 14 corsisti provenienti da diverse zone del Friuli. A rendere concreta e possibile la realizzazione di questi tre giorni è stata la partecipazione di altri 38 giovani facenti parte, chi in un modo chi in un altro, dell'equipe. 

A prescindere dall'aiuto e impegno concreto mostrato da tutti, dobbiamo dire però che, anche questa volta, la mano più grande è stata data dalla presenza dello Spirito Santo che ha legato tutti i giovani seminando e mettendo in circolo il vero Amore!

Tante e positive sono state le ripercussioni di coloro che hanno vissuto l'esperienza per la prima volta: “Mi sento normalmente una persona espansiva ed entusiasta, ma lo Jeshuà è stato un vero sole che ha mandato via tante nubi dalla mia vita quotidiana” o ancora “Ognuno di noi è arrivato con una piccola luce, presente ma a volte debole, l'esperienza in fraternità e le condivisioni hanno fatto sì che e le nostri luci si unissero e si facessero forza l'un l'altra”. 

Questi sono solo alcuni dei pensieri lasciati e regalati dai ragazzi; ascoltare il cuore di un giovane al termine dello Jeshuà ci fa comprendere che, per quanto a volte i numeri possano sembrare piccoli, vale comunque sempre la pena spendersi per gli altri riuscendo a respirare la Presenza di Dio perché “Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, Io sarò con loro!”