L'8 settembre 1981 è nata la Comunità Missionaria di Villaregia. A distanza di 39 anni, Maria Carla Chessa ci aiuta ad entrare nello spirito che ha animato il sogno missionario del primo gruppo di giovani


Trentanove anni fa, la Chiesa, nella persona del vescovo della Diocesi di Chioggia, monsignor Sennen Corrà, diceva il primo sì ufficiale ad un sogno che io ed altri miei coetanei portavamo nel cuore: essere comunità-famiglia per annunciare insieme l’Amore di Dio, donando la nostra vita per i poveri della missione. Nasceva così la Comunità Missionaria di Villaregia.

La storia di un’opera nuova, per quanto piccola, è scritta dallo Spirito Santo nella vita di alcune persone, delle quali Dio si serve come di umili ma liberi strumenti. È ciò che è successo con noi.

Come gruppo giovanile missionario avevamo fatto esperienza di un Dio vivo, prossimo a ogni uomo, e avevamo il desiderio di consacrare tutta la nostra vita per parlare al mondo di questo Amore. Desideravamo che tutti, soprattutto i più poveri, scoprissero di essere Figli di questo Padre buono.
 

A distanza di 39 anni, questo ci mette in atteggiamento di ascolto e di lode, ci fa chiedere occhi capaci di penetrare gli avvenimenti per saper riconoscere una storia sacra nella nostra piccola storia di uomini e donne, per saper leggere e testimoniare l’opera che lo Spirito ha compiuto in questi anni.
 

 

Fin dai primi passi della vita comunitaria, abbiamo scelto di affidarci all’Amore Provvidente di Dio Padre per la nostra vita e le nostre scelte, cogliendo in esso un segno di conferma di Dio alla nostra vita. Fin da subito, l’assistenza della Provvidenza nelle cose materiali è stato un segno concreto della Sua Presenza fedele con noi e tra di noi. Ancora oggi dopo 39 anni di gioie e fatiche, conquiste e di sfide, Dio Padre è presente con il Suo Amore Provvidente.
 

“Gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date” (Mt10.8), a noi non resta che continuare ad essere nella nostra povertà un piccolo segno di questo Amore fedele di cui in questo momento di prova l’umanità ha bisogno.

 

Maria Carla Chessa
Missionaria




Ti potrebbe interessare: