Come esprimere il cordoglio e unirsi nella preghiera in questo periodo in cui i funerali si svolgono senza la messa esequiale e in forma ristretta?


Uno degli aspetti più angoscianti di queste settimane di isolamento è il fatto di non poter dare l’ultimo saluto a una persona cara

L’epidemia da Covid-19 in corso, infatti, ha modificato i riti funebri: ogni cerimonia religiosa è sospesa, non si può andare a casa del defunto o nella cappella mortuaria dell’ospedale, recarsi al cimitero per la sepoltura.

Per le persone morte a causa del virus l’ultimo saluto è negato addirittura alle famiglie e la cerimonia si riduce alla sola benedizione del sacerdote.

 

Cosa fare, dunque, per accompagnare una persona cara nel suo ritorno alla Casa del Padre? Da un lato, c’è la partecipazione al dolore della famiglia esprimendo il proprio cordoglio, con una telefonata, un sms o attraverso la tecnologia. Si vede crescere, infatti, in questi giorni l’utilizzo delle reti sociali e di internet per coinvolgere le persone legate al defunto. Dall’altro, in una dimensione più intima, è importante assicurare la preghiera personale.

 

In attesa che l'emerge sanitaria in corso termini per poter celebrare il consueto rito funebre, ecco una preghiera da recitare per i nostri cari defunti:

 

Signore ti affidiamo le anime di coloro che sono nel nostro cuore
I nostri amati figli, genitori, coniugi, fratelli, amici più cari, tutte le anime che tu hai chiamato a te
Era finito il breve tempo del loro cammino in questo mondo, ma non l'amore che ci lega ancora..
Con dolore abbiamo dovuto accettare la loro assenza, e di non poter più gioire del loro sorriso
Ci rincuora però sapere che tu gli hai accolti con amore e misericordia
per donare loro luce e vita nuova
Per noi che restiamo qui a terminare il nostro cammino, ti chiediamo Signore, di mantenere vivo il legame che ci unisce ad essi
Donaci Padre nuova forza e serenità, affinché con il tuo aiuto si possa presto superare la fase più critica del dolore
Non sia mai la morte di questo corpo fragile la fine delle nostre speranze
ma sempre un nuovo inizio per lo spirito che raggiunge la sua vita eterna
Consolaci come solo tu sai fare; aiutaci ad andare avanti ogni giorno
fino al giorno che ci riunirai a loro
Amen

 

Ti potrebbe interessare anche

Distanti con i corpi, non coi cuori

La fede al tempo del Cornavirus