Oltre 2000 persone hanno visitato il Presepe Vivente Missionario della Comunità Missionaria di Villaregia, giunto alla XIII edizione, nello splendido scenario della riserva di Decima Malafede a Roma


L'appuntamento è ormai tradizionale e amatissimo dalle famiglie del quartiere delle Cinque Colline, ma anche una novità apprezzata da chi è arrivato per la prima volta.

Il 28 dicembre 2019 e il 5 gennaio 2020 lungo il percorso, nella antica Betlemme ricostruita, i visitatori del Presepe vivente hanno passeggiato tra le botteghe storiche: adulti e bambini hanno vissuto da vicino l'atmosfera della cittadina della Giudea, assaggiando il pane azzimo appena sfornato, sporcandosi le mani nella fabbrica di mattoni o modellando un vaso di creta al tornio del vasaio.

Sempre emozionante vedere da vicino la rappresentazione della Natività: commozione negli occhi di molte persone di fronte al Bambino Gesù.


La visita al villaggio è stata allietata da molti elementi di intrattenimento: i bimbi hanno viaggiato sul carretto del pony e partecipato ai laboratori creativi, in molti hanno affollato l'area dove era presente Cleopatra, il cammello su cui era possibile salire per scattare una foto.

 

Non sono mancati momenti per riflettere sulle realtà di povertà e disagio del nostro tempo. Presente anche quest'anno la mostra dal titolo "Il mondo visto da un’altra prospettiva", attraverso la quale il visitatore si è avvicinato alle difficoltà dei Paesi e dei fratelli più poveri, ma ha anche visto quello che di concreto la Comunità missionaria realizza nelle aree in cui opera.


Messaggi su temi quali riconciliazione, pace e comunione tra i popoli sono stati lanciati dal palco dall’ospite di quest'anno, Filomeno Lopes, in arte Fifito, che ha raccolto di fronte alla Natività i visitatori con il suo intervento e la sua musica.


Le due date si sono concluse , come di consueto, con la spettacolare discesa dei Re Magi su cavalli e cammello, che - accompagnata dalle fiaccole - ha affascinato le ali di folla.
L’intero ricavato andrà a sostenere la nuova Comunità missionaria a Robe, in Etiopia.

 

 

Cana, Weekend per sposi
Parrocchia San Romualdo