Crescere nel servizio alla Chiesa locale, rinsaldare il rapporto con il Pastore e porsi sotto la sua guida con affetto filiale. Con questi desideri nel cuore, domenica 10 novembre la Comunità di Nola ha accolto la visita di mons. Francesco Marino, che ha poi presieduto la celebrazione eucaristica


Sulla scia dell’ottobre missionario straordinario appena vissuto e animati dalla volontà di rispondere agli appelli di Papa Francesco a costruire un mondo di giustizia e pace per tutti, i membri della Comunità hanno chiesto la benedizione del vescovo Marino per le attività missionarie in corso a Nola.

Mons. Marino ha accolto la richiesta con affetto paterno ed ha benedetto l’impegno missionario della Comunità, ricordando che “l’unico fine della Volontà di Dio è che tutti gli uomini siano salvi”.

Durante l’omelia, il vescovo ha messo in luce che la fede nella Resurrezione indica la vera prospettiva del cristiano ed è la speranza che deve sostenere ogni impegno e ogni testimonianza alla quale siamo chiamati come cristiani.

 

 

Mons. Marino ha concluso la celebrazione chiedendo per tutti la grazia che il Battesimo ricevuto si innervi sempre più nella quotidianità di ciascuno, per essere veri testimoni cristiani.

Con gratitudine per il dono della sua presenza, la Comunità ha salutato il vescovo, assicurando la preghiera per il suo ministero e rinnovando la disponibilità al servizio nella Chiesa.