progetto Maputo Missione Comunità Missionaria Villaregia Mozambico Maputo

Dona un futuro migliore ai bambini, ai giovani e alle donne di Maputo (Mozambico)


 

 

Dal 2009 a Maputo (Mozambico), in una vasta area di 100 km², viviamo ogni giorno a fianco della popolazione.

Purtroppo non tutti sanno che in Mozambico:

il 67% degli analfabeti sono donne

 

2 bambini su 5 soffrono di malnutrizione

 

la scuola non insegna a leggere e a scrivere 

 


In questi anni abbiamo garantito: 

  • l'alfabetizzazione di 180 donne
  • una costante presenza fraterna e di speranza
  • attività formative per oltre 8.000 persone
  • supporto scolastico e nutrizionale per 615 bambini
  • creazione di orti comunitari e familiari per la popolazione

 

 



Ora l'obiettivo è più grande, con il tuo aiuto:

 

 Più bambini impareranno a leggere e scrivere e avranno un'alimentazione sana e completa

 

 

Garantirai più attività sportive per i ragazzi per accompagnare la loro crescita

 

 

Più donne impareranno a leggere e scrivere e potranno avere più opportunità

 

 

Realizzeremo più corsi di formazione per giovani e adulti importanti per il loro futuro

 

 

Amplieremo il Centro di coesione sociale per la popolazione

 

 

Sarai al fianco dei missionari

 


 

Con un tuo gesto di condivisione puoi assicurare il futuro ai fratelli di Maputo. 
 

heart DONA:

 

per garantire 5 pasti a un bambino

 

 

per insegnare a leggere e scrivere a una donna

 

 

per realizzare il campo da calcio per i bambini e i ragazzi

 

 

per ampliare il Centro di coesione sociale per la popolazione

 

 

 


Puoi fare subito la tua donazione

 

Altre modalità:
(specifica la causale MA16 - progetto Maputo)

  • tramite versamento su c/c postale c.c.p. 1032605402
  • tramite bonifico bancario
    IBAN: IT46Q0501812101000000232344

 


LA STORIA DI RAUL

Raul ha 13 anni e proviene da una famiglia con gravi problemi: un padre aggressivo, violenze domestiche, carenza di alimentazione. Sonia, sua madre, ha lottato in questi anni per dargli un futuro con grandi sacrifici.

“i missionari mi hanno aiutato a trovare un lavoro – sottolinea Sonia – e ho potuto garantire ai miei figli una piccola casetta dove abitare insieme. Sono contentissima per mio figlio Raul, un ragazzo molto responsabile e capace, che grazie a una borsa di studio ricevuta dai missionari può continuare a studiare. Si sta impegnando e lo vedo felice. Frequenta dei corsi per diventare elettricista ed è già al secondo anno. I Missionari ci accompagnano anche con l’aiuto un’assistente sociale e una psicologa”.

 


 

"Nessuno di noi è indipendente degli altri: possiamo costruire il futuro solo insieme, senza escludere nessuno"

Papa Francesco

 

SCOPRI DI PIU'