La spesa del cuore

Aderisci anche tu alla SPESA DEL CUORE e aiuta le famiglie in difficoltà in Italia, Perù e Mozambico.


“La spesa del cuore” ha già coinvolto in questi anni oltre 600 volontari permettendo di raccogliere e distribuire più di 1.800 quintali di aiuti per persone in stato di necessità.

Il prossimo appuntamento è sabato 15 dicembre 2018, in diversi supermercati delle provincie di Brescia, Mantova e Verona.

 

 

La raccolta di solidarietà promossa dalla Comunità Missionaria di Villaregia propone di donare diverse tipologie di prodotti.

 

 

COME PUOI CONTRIBUIRE

1. Il 15 dicembre fai la spesa presso i punti vendita dove saranno presenti  i volontari della Comunità Missionaria di Villaregia:

  • MD MOLINETTO DI MAZZANO (BS) Via Padana Superiore 72/A
  • MD SAN GIORGIO DI MANTOVA (MN) Via Don Giuseppe Puglisi, 2
  • MD CASTELNUOVO DEL GARDA (VR) Via G.Ungaretti, 2/4
  • Vivo GAZOLDO DEGLI IPPOLITI (MN) Via Bresciani, 1
  • Vivo GUIDIZZOLO (MN) Piazzale G. Marconi, 5 
  • Vivo VERONA (VR) Piazza Risorgimento, 9 

2. Nel mese di dicembre fai la spesa presso un tuo supermercato di fiducia e porta la tua "spesa del cuore" presso una delle sedi della CMV.

3. Dai la tua disponibilità come volontario per organizzare una "spesa del cuore" nella tua città scrivendo a sostenitori@villaregia.org per avere tutte le informazioni.

4. Dona online il tuo contributo a favore delle famiglie in difficoltà nei Paesi dove opera la nostra Comunità.

 

Info:
Stefano Pesce - cell. 339 605 9906 | posta.lo@cmv.it

 

"Qualcuno sta soffrendo oggi,
è per strada oggi, ha freddo oggi.
Perciò preoccupatevi
di ciò che potete fare oggi"

Madre Teresa di Calcutta


I risultati delle ultime raccolte:

Sabato 10 febbraio 2018, nei punti vendita Iperlando di Rosolina (RO), Aliper e Famila di Cavarzere (VE), 22 volontari hanno partecipato all'iniziativa raccogliendo 20 quintali di prodotti. 

 

 

Sabato 9 giugno 2018, nei punti vendita Simply di Desenzano, Gavardo, Brescia (BS) e IperSimply di Castenedolo e Brescia (BS), 25 giovani volontari hanno partecipato all'iniziativa raccogliendo circa 17 quintali di prodotti alimentari.