Route Estiva 2019 Villaregia

Come ogni anno nel periodo estivo la Comunità di Villaregia ha accolto gruppi scout provenienti da diversi province per la route di servizio estiva: Pesaro 6, Battipaglia 1, Trento 11 e Castel San Giovanni 1


I missionari hanno accolto con gioia i ragazzi desiderosi di rendersi utili, alternando momenti di lavoro con altri di formazione e di ascolto di vari testimoni locali. Nei momenti di lavoro ampio spazio è stato dato allo smistamento di medicinali e indumenti e alla preparazione di materiali da inviare in Missione.

 

In entrambe le settimane di route si è parlato della libertà, tema ben accolto dai giovani rover e scolte che hanno fatto un percorso per capire che il dono della libertà che hanno ricevuto lo possono mettere al servizio degli altri. "Liberi Per Liberare" è stato lo slogan che ci ha guidato e che alcuni dei ragazzi hanno voluto esprimere attraverso questo disegno. 

 

 

In altri momenti i giovani hanno potuto ascoltare le testimonianze dei missionari sulla loro scelta di vita, sul desiderio di partire lasciando il loro Paese, la famiglia e gli amici per andare in Brasile, Perù, Costa d’Avorio o Porto Rico.

 

Non è mancato il contatto con alcune realtà del territorio che operano per i più poveri, nel rispetto della dignità della persona umana. Durante i giorni passati a Villaregia, i giovani hanno ppoptuto conoscere meglio il Delta del Po grazie a una gita in bici accompagnati da Irene Tamburin.

 

C'è stata poi la visita all’Emporio della Solidarietà di Ca Venier e l’incontro con gli operatori e i ragazzi della Comunità "In-patto" di Porto Viro, con la testimonianza di Deborah Bragato e la visita a Lydia e Marco Pescarolo, ideatori della Società Agricola “Laudato Sii”, nata recentemente proprio a Villaregia come progetto agricolo di solidarietà.

 

 

Una serata è stata dedicata al problema della tratta di esseri umani con la testimonianza di Barbara Penzo, capofila del progetto NAVe (Network antitratta Veneto) del Comune di Venezia, e recentemente rientrata dopo un viaggio in Nigeria.

 

La gioia di stare e lavorare insieme, la fraternità e la conoscenza reciproca, cantare e pregare insieme, cucinare e far degustare i cibi tipici della propria terra hanno contribuito a vivere intensamente le giornate per poter poi ripartire da Villaregia arricchiti umanamente e spiritualmente, certi di aver vissuto un’esperienza importante e significativa.

 

(Puoi vedere le foto su facebook utilizzando il hashtag #LiberiPerLiberare)

 

Alcune testimonianze

Grazie per i momenti vissuti insieme, per le testimonianze ricche di amore e bellezza. Siete riusciti a farci aprire gli occhi su diverse realtà dimostrandoci che per essere liberi bisogna ogni giorno fare delle scelte di coraggio. Buona strada!

Clan Castelluccio Battipaglia 1

 

"Questa esperienza mi ha fatto riflettere sul tema della libertà e sui condizionamenti della mia vita personale. Spero che una volta tornata a casa possa mettere in pratica ciò di cui ho preso coscienza e su cui ho riflettuto in questi giorni. Ho maturato il desiderio (già molto forte) di fare qualcosa di concreto per gli altri, mi è quasi venuta voglia (in futuro però!) di partire per una missione! Si vedrà! Ma intanto ringrazio i missionari per i tanti stimoli... porterò un ricordo bellissimo nel mio cuore."  

Virginia, Pesaro 6

 

Auguriamo a ciascuno una Buona Strada nella Libertà! 


Scopri le proposte per scout presso le nostre sedi!