Si è svolta il 12 e 13 gennaio la due giorni del cammino "Crescere nella gioia di essere coppie". Momenti di riflessione, incontro e gioia di stare insieme, hanno caratterizzato questo fine settimana


Oltre 20 coppie si sono incontrate per affrontare il tema "Una lampada nella notte. Coinvolgersi e prendere l'iniziativa". L'idea era quella di riflettere su come aprirsi all'altro, sui pericoli di chiudersi come famiglia.

 

Ecco la testimonianza di Claudia e Francesco che, assieme ai loro due bambini, hanno partecipato a questo fine settimana:

 

“Se pensiamo a quale possa essere l’immagine che per noi racchiude il cuore di questi due giorni ci viene in mente il “tubetto di plastica”. Abbiamo infatti potuto conoscere tante famiglie che in vario modo hanno sperimentato la loro fecondità nel senso più profondo che questa ha. Tra queste, quella di un papà di una casa famiglia: con loro vive un bambino che respira grazie a una macchina che con un tubo gli porta l’ ossigeno. Spiegava che in fondo noi siamo come quel tubo, è solo plastica, ma permette la vita. Così anche noi possiamo essere solo un involucro vuoto oppure, se invece permettiamo a Dio di passarci attraverso, diventare un canale che dà Vita. Non siamo noi, è Dio che opera, noi dobbiamo solo lasciarlo passare. Crediamo sia questo che può rendere la nostra famiglia davvero feconda, l’esser capaci di diventare un mezzo che porta Vita.”

 

Il prossimo appuntamento è domenica 10 febbraio con il tema "Amarsi per sempre. Unità nella recirocità".

 

 

Vi aspettiamo!

 

Scopri le proposte per giovani sposi e fidanzati!

Partecipa al prossimo Cana!