Per i missionari e le missionarie della comunità di Villaregia, l'estate appena trascorsa è stata ricca di intense emozioni!

D: Cari missionari, come avete vissuto questa estate?

R: La nostra è stata un’estate ricca di misericordia in tutti i sensi. Dato che la misericordia è un dono di Dio, abbiamo iniziato questo periodo vivendo insieme una settimana di riflessione e preghiera, dal 20 al 24 giugno con i nostri esercizi spirituali. Don Amedeo Cristino ci ha aiutato a riscoprire come la nostra vocazione nasca dal cuore misericordioso di Dio, che ci ha amato e che ci chiama ad essere insieme una Comunità Evangelizzatrice. Abbiamo concluso questi giorni con un pellegrinaggio comunitario: sposi, missionarie, missionari e consacrati nel mondo, insieme, siamo andati a Ferrara per attraversare insieme la Porta Santa ed aprirci sempre di più alla misericordia. 

Dal 7 al 12 luglio, inoltre, abbiamo accolto a Villaregia i missionari presenti nelle comunità italiane attraverso il Raduno Nazionale CMV: i 3 giorni, trascorsi insieme ai nostri fratelli e sorelle provenienti da tutta Italia, sono stati caratterizzati da momenti di intensa gioia, dall’ascolto reciproco, dal pregare la Parola di Dio come Luce per il nostro cammino comunitario, per ringraziarlo per la sua fedeltà e misericordia. P. Amedeo Porcu, presidente della CMV, ci ha invitato a continuare a essere annunciatori del Vangelo nel mondo.


D: Avete accolto anche gruppi provenienti da altre comunità e parrocchie?
R: Il tempo estivo è stato tempo d’accoglienza di una grande diversità di esperienze. Abbiamo accolto amici provenienti da diverse nazioni (Costa D’Avorio, Brasile, Puerto Rico, Perù...) arrivati in Italia per trascorrere insieme a noi esperienze di volontariato e conoscenza. Diversi gruppi hanno anche vissuto i loro esercizi spirituali nel nostro centro missionario come i volontari di Villaregia e gli sposati di tutta la Comunità. Hanno trascorso qualche giorno presso la nostra Comunità anche due clan di scout di Genova e Padova che hanno vissuto da noi la loro Route di Servizio insieme ai rifugiati ospitati in loco. Con gli stessi scout abbiamo vissuto la bellissima iniziativa “Walking for Peace”, una camminata interreligiosa per la pace.  

D: La Comunità di Villaregia ospita da diversi anni gruppi di rifugiati. I ragazzi ospitati questa estate hanno partecipato volentieri alle iniziative organizzate? 

R: I richiedenti asilo che stiamo ospitando sono felici di inserirsi nella vita della comunità e di vivere momenti di fraternità con gli italiani. Con gli amici africani che stiamo accogliendo portiamo avanti il progetto “Intrecciati”, un programma di volontariato per l’accoglienza dei rifugiati della diocesi di Chioggia attraverso il quale cerchiamo di creare occasioni di incontro tra le diverse culture per facilitare l’integrazione. Grazie a "Intrecciati" sono state organizzate altre iniziative collaterali come il “Black and White Beach Party”, tornei di calcio e lo Spettacolo “Rotte Parallele”.

D: È stato davvero un’estate molto ricca!

R: Sì, molto ricca, anzitutto di misericordia.  I giovani hanno partecipato dalla GMG e dall'esperienza in Albania sono tornati con una grande grinta missionaria.  Le parole di Papa Francesco li hanno spronati e aiutati ad essere coscienti dell'amore di Dio. Ringraziamo il Signore per la Sua Misericordia: è Lui che ci guida e ci sostiene, è Lui la fonte di quello che siamo e facciamo...preghiamo affinché il Suo Amore incondizionato possa raggiungere ogni persona!