Villaregia 06.03.2016 - Il 44° Je Shuà di Villaregia chiude i battenti… alle note della festa del padre misericordioso. Ecco alcune testimonianze “a caldo” dei corsisti:

"Era un po’ che non vedevo giovani gioiosi e capaci di amare. Grazie della vostra testimonianza: avevo bisogno di credere possibile un’alternativa alla vita “grigia”."

"Ero titubante anche perché frequento poco la Chiesa. Ora vi confesso che mi spiace andare via perché ho visto gente autentica, non falsa, non finta. Porto a casa la sincerità della vostra testimonianza. Ora comincia la mia vita con Dio. Spero di poter continuare a vivere in comunione con Lui."

"Sono animatrice e vivo varie esperienze di fede. Sono arrivata pensando fosse una proposta come tante altre. In verità il Signore mi ha di nuovo sorpreso perché non si ripete ed è creativo."

"Sono sorpresa di quest’esperienza."

"Ringrazio chi ci ha annunciato la Parola di Dio e chi ci ha donato la sua testimonianza. Per me è stato importante trovare la forza per perdonare."

"Non pensavo si potesse amare così. Mi sono sentito amata nel profondo non per finta. Grazie a ciascuno."

"Sono una scout e pensavo di sapere già quasi tutto. Quest’esperienza mi ha sorpreso anche perché sono arrivata molto vuota… Ora avverto di essere piena. Ho riscoperto infatti la fede, la relazione con Dio che può riempire la mia vita."

‪#‎Jeshuà‬ ‪#‎FestadelRitorno‬ ‪#‎Villaregia‬ ‪#‎CMV‬