Dio entra nei bauli delle nostre storie. Insieme a un gruppo di scout abbiamo realizzato il primo presepe della Comunità Missionaria di Villaregia a Bologna


L’idea ci è venuta guardando gli antichi bauli di chi per anni ha vissuto in questa casa prima di noi e ce l’ha donata. Fatti di legno e tappezzati di antiche prime pagine di giornale raccontano una storia carica di passato. I bauli raccontano anche il presente di chi viaggia portandosi dietro un carico di storia impossibile da stipare in poco spazio come quello.

Sono, dunque, i bauli delle storie dei ragazzi che fanno casa con noi, venuti da lontano in cerca di un futuro migliore, come tanti di noi fecero per tutto il Novecento.

 

Se, però, ci pensiamo bene il baule è l’icona della vita di tutti: segno della nostra vita con i nostri bagagli di cose preziose, profumi di fallimento, oggetti delle nostre conquiste. Allora abbiamo realizzato un presepio con tutti questi bauli perché il Dio che viene entra nelle nostre vite, nei nostri cassetti spesso chiusi e negli armadi talvolta tenuti al buio.

Dio viene e porta la sua Luce per rischiarare le nostre storie. Anzitutto delle nostre storie spesso complicate o difficili da decodificare.

 

 

Gesù ha avuto dimestichezza con i bauli di storie difficili: è nato da colei che tutti consideravano ragazza madre, dunque, senza i bauli della dote; è nato avvolto dai panni del baule da viaggio dei suoi visto che nessuno li ha accolti in una casa; ha sentito il rumorio dei bauli organizzati dai suoi in fretta e furia per fuggire dalla follia di Erode, spaventato da un bambino.

Insomma, il nostro presepio pare raccontare un sacco di cose, nonostante sia piccolissimo.

 

Per chi vorrà visitarlo, sarà possibile anche fare memoria dei propri bauli nei quali vorremmo che il Dio che nasce portasse Luce. Il presepio, infatti, è collocato nei pressi della nostra chiesetta.

Vi aspettiamo!


Per info:

P. Luca Vitali

cmv.bologna@gmail.com

 

Facebook
Missione Albania
Centro missionario diocesano Forlì