Foto di form PxHere

"Vivere di Provvidenza significa vivere da figli, entrare nella libertà e nella gratitudine dei poveri evangelici, imparare ad accogliere con gioia ciò che i fratelli sono e quanto i fratelli donano" 


Suona il campanello. È il corriere: “verdura fresca per voi”. Increduli riceviamo due cassette che A. e M. ci hanno fatto recapitare. Insalata, patate, melanzane fresche, come da un po' non si vedevano.

Qualche giorno prima al telefono un amico: “Non possiamo farvi la spesa viste le restrizioni, ma vi faccio un bonifico e prendete ciò che vi serve. Mi raccomando se manca qualcosa chiamate!”.
 

Oggi passa F. con il bagagliaio pieno: “Abbiamo fatto la spesa per voi, siete la nostra famiglia…”.
 

In questo tempo confuso capita spesso di vivere esperienze come queste che fanno scoprire la gioia di vera fraternità, di appartenenza reciproca e di una carità che non ha limiti.

 

Carità che, per essere autentica, non possiamo tenere solo per noi ma che va condivisa con chi ha più bisogno, con chi bussa alla porta per chiedere aiuto, con coloro che i nostri amici e volontari, nei vari territori, stanno cercando di aiutare, perché questo tempo è strano… ma l’amore non va in quarantena!

 

Grazie di cuore a tutti!

I fratelli e le sorelle della Comunità di Vedrana 

 

Centro missionario diocesano Forlì