Sabato 19 gennaio si è tenuto presso la Comunità Missionaria di Villaregia a Vedrana il secondo dei 2 incontri dal titolo "La forza della fragilità" su come trasformare le proprie ferite in feritorie di speranza


Spesso non amiamo le nostre ferite. Anzi vorremmo volentieri farne a meno perché le consideriamo un grosso ostacolo per la nostra vita e realizzazione.

Don Massimo Ruggiano, insieme all’equipe formativa della Caritas di Bologna, ha offerto ai partecipanti della Scuola della Missione, un’altra prospettiva: le ferite possono divenire anche feritoie per far vedere il bello che ci abita.

Attraverso un percorso biblico sapienziale don Massimo - vicario episcopale alla Carità della diocesi - ha aiutato i partecipanti a considerare in modo nuovo il capitale umano delle situazioni difficili che ciascuno di noi ha vissuto.

 

 


Al termine della meditazione don Massimo, Elisabetta Cecchieri e Maura Fabbri dell’equipe formativa di Caritas Diocesana, hanno guidato un’esperienza di condivisione chiamata “ruota della fraternità”, usata in esperienze di condivisione con chi vive la fragilità.

Al termine dell'incontro c'è stata la celebrazione eucaristica e la cena di condivisione.

 

Il prossimo appuntamento della Scuola della Missione è il 9 febbraio dalle 15.30 alle 19. Il tema sarà “I poveri nella Bibbia”, con particolare attenzione all’Antico Testamento.


Scopri di più sulla Scuola della Missione

#DacciUnaMano, vivi con noi la Comunità di Vedrana!

 

Facebook
Missione Albania
Centro missionario diocesano Forlì