Incontro "Conoscere per comprendere"

Domenica 27 settembre, in occasione della 106° Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, si terrà a Vedrana (Bo) una tavola rotonda dal titolo "Conoscere per comprendere" Cosa spinge una persona a lasciare il proprio paese? Conosceremo tre storie che ci aiuteranno a meglio comprendere le cause del fenomeno migratorio oggi. In risposta all'appello che Papa Francesco lancia nel messaggio dedicato a questa giornata vogliamo dare voce ad alcuni fratelli che attraverso il racconto della propria storia ci aiuteranno a trovare le diverse cause che spingono una persona a emigrare...

Dove sono finito? Proposta per Giovani

Parte il 23 settembre la seconda edizione di Dove sono finito? Dove sono finito? è un percorso nato da un’idea di giovani per i giovani dai 18 ai 30 anni che vogliono trovare la propria autenticità. Ogni mercoledì ti arriverà a casa un link a un breve video che guarderai quando più sarai comodo e una scheda di lavoro che ti aiuterà ad andare a fondo nella vita. Ogni due settimane - segnati le date elencate sotto - una serata zoom di condivisione : un’esperienza bellissima che abbiamo già fatto più volte. Chi ha partecipato dice: “È stato per me un cammino bello arrivato...

Visita di comunità alla fraternità di Romena

Domenica 19 luglio da Vedrana ci siamo recati in visita a Romena, col desiderio di assaporare il silenzio e il clima di preghiera caratteristico di questo luogo dal respiro universale “Vieni chiunque tu sia, a Romena la porta è sempre aperta!” sono le parole con cui i pellegrini vengono accolti alla Pieve di Romena, nelle campagne toscane, crocevia per i viandanti del nostro tempo, per offrire loro un luogo di riposo, ritrovarsi e abitare la propria autenticità . Anche noi, piccola rappresentanza della Comunità, insieme ad alcuni giovani accolti a Vedrana, ci siamo sentiti pellegrini e...

Intelligenza artificiale: per uno sviluppo umano possibile

La tematica proposta il 28 maggio nel ciclo di incontri “Politica e Vangelo” riguarda l’interessante, ma poco conosciuto, mondo del rapporto tra etica e intelligenza artificiale Annamaria Amarante , missionaria della nostra Comunità, e l’ingegnere biomedico Angelo Davalli , si sono alternati in un fitto dialogo tra la prospettiva scientifica e l’etica dello sviluppo dell’intelligenza artificiale. Davalli ha fatto emergere come alla robotica oggi vengono affidati compiti noiosi, pesanti e ripetitivi, o compiti nei quali occorre superare il limite dell’uomo , come nelle dotazioni robotiche...

La fede fra reale e virtuale

Giovedì 21 maggio si è svolta la conferenza online "La Fede fra reale e virtuale: Annunciare il Vangelo nei new media" Come si prega online? Come si organizzano incontri coinvolgenti sulle varie piattaforme? Sono le domande che abbiamo rivolto a don Lorenzo Voltolin , presbitero di Padova e docente di spiritualità dei new media all’Università Teologica del Triveneto. “Un mese fa - racconta p. Luca introducendo l’incontro - un giovane mi ha confidato: ‘ma possibile che non si sappia andare oltre le messe in streaming? Non è facile pregare mentre si tiene il tablet sulle ginocchia, stando...

Fine Ramadan

Domenica 24 maggio, si è celebrata la festa della fine del mese di Ramadan chiamata ʿĪd al-Fitr, Festa dell’interruzione, che segna la fine del digiuno. La “solennità” di Īd al-Fitr (Festa dell’interruzione) è stata l'occasione per partecipare al momento di preghiera organizzato dalla comunità musulmana di Budrio. Vi sono andato insieme con due dei nostri giovani ospiti di nazionalità pachistana, Akram e Hafeez, vestiti a festa per l'occasione. L'accoglienza da parte delle autorità musulmane è stata calorosa, come se ci stessero aspettando da tempo, onorati anche di avere un "estraneo...

La solidarietà non si arresta, ma resta!

La solidarietà non si arresta, ma resta!
In questo tempo in cui pare che la vita, il lavoro e l’economia si siano arrestati, la solidarietà e il desiderio di prossimità sono rimasti, anzi addirittura sono aumentati! Anche i giovani sono i protagonisti di questo incremento, perché nel loro cuore abita il desidero del servizio, facendo della relazione e dell’incontro il centro della loro vita. Ascoltandoli è emerso il timore di perdere, nel post pandemia, questa rete solidale che si è creata, il desiderio di mantenere lo sguardo verso i poveri, verso chi ha bisogno, proprio come ci ha raccontato Maria Serena, giovane attivamente...

Il Coronavirus visto da Lima

Preoccupazione e precarietà, ma anche resilienza e solidarietà: sono le parole con cui Margherita Coralli, missionaria imolese da quasi 13 anni nella periferia di Lima, ha descritto la situazione del territorio in cui sorge la nostra Comunità in Perù In questo tempo di coronavirus il gruppo GimVI coppie della Comunità di Vedrana ha accorciato le distanze con il Perù, ascoltando la voce di chi vive con i più poveri, condividendo la stessa nostra lotta contro la pandemia ma con risorse infinitamente inferiori. Uno sguardo ad un paese di cui i nostri giornali non parlano ma che oggi è il...

Tornare o partire?

Dopo i mesi di quarantena ci prepariamo a tornare alla vita di prima oppure a partire verso nuove scoperte? È su come vivere la fine del lockdown che, domenica 03 maggio 2020, padre Luca Vitali e Francesca Bomben hanno proposto una personale riflessione a partire dalle domande che hanno abitato ciascuno in questo tempo, alla luce di due figure del Vangelo: Nicodemo e Pietro . L’invito è proprio quello di partire “di nuovo” , cioè pieni di quel nuovo che è nato a partire dalla scoperta dei propri bisogni, delle domande che ci abitano, dell’immagine emerse dal trascorre di questi mesi. Una...

Il Ramadan vissuto in casa

Il 24 aprile, anche a casa nostra, è iniziato il Ramadan un tempo di purificazione per i fedeli musulmani. Dal 24 aprile al 23 maggio viviamo ogni sera ceniamo e ceneremo un minuto più tardi. Come il sole che tramonta e segna la fine del digiuno dei ragazzi che vivono con noi. Attorno alle tavole ci raccogliamo in preghiera. Il momento è suggestivo: il cibo, preparato con particolare cura, è su un carrello, nei loro occhi l’attesa per la fame e la sete che dopo 16 ore si fa sentire. Tramite un’apposita app del cellulare, ecco giungere l’invito dell’imam alla preghiera. Tutti ci sediamo e...

Pagine

Centro missionario diocesano Forlì