Tre missionari, cinque famiglie e una ventina laici: sono i membri che hanno dato vita alla nuova sede della Comunità Missionaria di Villaregia nella diocesi di Bologna, a Vedrana di Budrio


“Questa comunità – ha sottolineato padre Amedeo Porcu, presidente della Comunità Missionaria di Villaregia – è nata dal desiderio di essere ancora più vicini a chi vive situazioni di emarginazione. Come missionari sentiamo la chiamata a condividere la vita con chi soffre, a toccare la carne di Cristo sofferente nei fratelli, come spesso ci invita a fare Papa Francesco. La nostra presenza nel territorio bolognese è a servizio degli immigrati, delle povertà locali e dei giovani. Una comunità composta da celibi e sposi, consacrati e laici, uniti dalla stessa missione e dalla scelta di vivere relazioni di comunione fraterna tra loro e con tutte le persone che incontrano”.


Padre Luca Vitali, responsabile della Comunità locale, racconta che questa nuova realtà ha preso avvio grazie all’accoglienza della Diocesi di Bologna e alle suore Visitandine dell'Immacolata: “Abbiamo incontrato mons. Matteo Zuppi e il suo vicario episcopale, don Massimo Ruggiano, per esporre il nostro progetto di una presenza in loco. Abbiamo trovato una grande accoglienza. L’arcivescovo ci ha appoggiati e incoraggiati, fino a mettere a disposizione una casa a Vedrana, punto di riferimento per tutte le attività che svolgeremo nel territorio. Vi vivevano fino a poco tempo fa le suore Visitandine, che con grande generosità hanno consegnato alla diocesi la loro casa; qui i missionari oggi vivono insieme ad alcuni giovani migranti ed è un luogo di condivisione e volontariato per gruppi, giovani e famiglie che vorranno mettersi in gioco con noi per dare futuro a chi soffre.” 

 


Giovanni e Roberta Vai sono una delle famiglie coinvolte in questo progetto. Negli ultimi anni hanno accolto nella loro casa, insieme ai loro 4 figli, altri 7 rifugiati e studenti del Camerun. “Già da tempo – spiega Giovanni – la Comunità collabora con la Caritas di Bologna in progetti di accoglienza migranti presso famiglie e nella nostra sede di Imola, attiva fino a luglio 2018. A Vedrana siamo coinvolti anche in progetti per i giovani e nei servizi caritativi e di animazione missionaria. Sono già attivi progetti rivolti alle povertà del territorio, oltre a incontri di sensibilizzazione nelle scuole primarie e secondarie, momenti di spiritualità, formazione per prepararsi al volontariato internazionale nelle nostre missioni in America Latina e Africa. Vorremo essere un piccolo segno dell’amore di Dio per i suoi figli”.

 

 

Facebook
Missione Albania
Centro missionario diocesano Forlì