Spirito Santo: Comunità, Missione e Provvidenza. Preparazione alla grande Festa di Pentecoste alla luce del carisma della Comunità Missionaria


Tre meditazioni in preparazione alla Festa di Pentecoste 2020, offerte dalla Comunità Missionaria di Quartu Sant'Elena. I tre pilastri del carisma comunitario - comunità, missione e provvidenza - spiegati secondo l'ottica dello Spirito Santo. 

Spirito Santo e Comunità, un binomio affascinante e immediato, considerando che a Pentecoste nasce la Chiesa, la comunità dei discepoli di Gesù. In questo video Felicia Romano offre alcuni spunti per invocare lo Spirito come unità e armonia. Lo Spirito Santo che nella Santissima Trinità è l'amore tra il Padre e il Figlio, colui che fa di due una cosa sola, continua ad effondersi come Spirito di unità.

A noi sta invocarlo con fede, con pazienza e umiltà. Così sperimenteremo che pur parlando lingue diverse ci comprenderemo, saremo uno nelle nostre relazioni, nella comunità, nell'umanità. Allontaniamo la tentazione di raggiungere Dio e i suoi doni con le nostre forze come a Babele, ed invochiamo con forza: Vieni Spirito Santo, vieni Spirito di unità e di armonia!

 

 


Spirito Santo e Missione, è il titolo della seconda meditazione offerta da Gladys Chavez, missionaria di origine peruviana. A partire da alcuni stralci dell'enciclica Redemptoris missio di S. Giovanni Paolo II, abbiamo la possibilità di riflettere su come non si possa parlare di missione senza lo Spirito Santo, perchè è Lui il protagonista di ogni missione: lo Spirito che ci rende capaci di uscire per andare verso gli altri. Due caratteristiche, in particolare, vengono evidenziate. La prima è l'universalità, perchè lo Spirito invia fino agli estremi confine della terra e invia tutti. La seconda è la testimonianza della fede che rende credibile il nostro messaggio. Allora accogliamo questo invito dello Spirito e lasciamoci inviare ad annunciare il grande ed infinito amore di Dio per ogni uomo. Vieni Spirito Santo, inviaci!

 

 


Spirito Santo e Provvidenza conclude il ciclo delle meditazioni. Agata Coniglione ci presenta lo Spirito Santo come Provvidenza del Padre, perchè Amore dono e quindi Colui che permette a chi lo accoglie di essere e farsi dono. Agata ci invita a cogliere la presenza dello Spirito, in questo tempo di emergenza sanitaria dovuta alla diffusione del Covid-19, in tanti luoghi dove il dono si è fatto persona. Quanti hanno donato tutto, hanno donato la vita per servire, per amare! Allora invochiamo lo Spirito Santo, Provvidenza del Padre per essere sempre di più dono e capaci di riconoscere il dono, come grazia e segno dell'amore del Padre per ciascuno. Vieni Spirito Santo, Provvidenza del Padre!

Buon cammino di preparazione: lo Spirito effonda i suoi doni su tutta l'umanità.