Corsi di alfabetizzazione per stranieri

L'impegno dei Volontari della Comunità Missionaria di Villaregia a Nola (NA) ha fatto nascere nuovi percorsi di integrazione per 100 adulti e 150 ragazzi attraverso corsi di alfabetizzazione e corsi di italiano.


L’accoglienza allo straniero che la Bibbia indica come compito del credente si è declinata in una formula coinvolgente e arricchente per i volontari della Comunità Missionaria di Nola che hanno collaborato alla realizzazione di corsi di alfabetizzazione per stranieri con la parrocchia del Santo Rosario e Corpo di Cristo di Palma Campania, e con l’istituto comprensivo Antonio De Curtis di Palma Campania (NA) e l’Associazione VIVA. Hanno beneficiato dei corsi un centinaio di adulti indiani e pakistani e dei corsi di italiano circa 150 alunni, di origine bengalese, della scuola primaria e secondaria.
 


 

Facilitare l'integrazione - L’esperienza ha avuto effetti molto positivi per l’integrazione di bambini, giovani e adulti. Ma questo ha creato anche un circolo virtuoso che ha portato a fare qualche passo in più nell’ accoglienza anche da parte della gente.

Ecco quanto condividono Fiore e Maria Rosaria Sepe, sposi missionari della Comunità Missionaria, coinvolti in questo progetto di integrazione degli stranieri:

“Ci siamo chiesti cosa fare affinché la diversità di lingua, usi, costumi e religione non continui ad essere di intralcio all’integrazione per coloro che approdano in Italia e per gli italiani chiamati all’accoglienza. La miglior risposta è stata quella di mettersi in gioco in prima persona, con la propria professionalità, disponibilità ma soprattutto con la propria umanità e con il forte desiderio di farsi “contaminare” da una visione culturale e religiosa differente da quella in cui si è nati e cresciuti".

Studenti raddoppiati - Ecco, quindi, la nascita di una scuola di Italiano, accolta dalla parrocchia del SS. Rosario e Corpo di Cristo in Palma Campania (NA). I corsi sono partiti nel 2016 con circa sessanta allievi, che sono praticamente raddoppiati dopo un anno e con una crescente partecipazione di donne. Il dato è significativo perché indica che le comunità di indiani e pakistani presenti a Palma hanno il desiderio di “mettere radici” nella realtà italiana.
 


 

In rete con le scuole - Da qui un ulteriore passo verso l’integrazione, con il forte desiderio che l’esperienza, più che positiva della scuola di italiano per adulti, potesse continuare coinvolgendo anche le realtà scolastiche del territorio, favorendo, in tal caso, le fasce di età più giovane. Ecco allora la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra l’Istituto comprensivo “Antonio de Curtis di Palma Campania e l’Associazione “Viva” con la Comunità Missionaria di Villaregia, allo scopo di accompagnare, ancor di più, gli alunni stranieri che frequentano l’Istituto stesso.
 


 

E alla fine si festeggia... - Per favorire questa crescita culturale nello scambio reciproco, alla fine del percorso di studi di questo anno scolastico, dopo gli esami di rito, la consegna degli attestati di partecipazione è avvenuta presso la Comunità Missionaria di Villaregia a Nola. I 120 alunni, molti dei quali con famiglia al seguito, hanno vissuto un bel pomeriggio di incontro fraterno con canti, danze e condivisione di prodotti culinari tipici della Campania, in un’atmosfera pregna di rispetto, accoglienza e desiderio di reciprocità.

Ottobre missionario