Mancano poche settimane all'inizio del corso di preparazione al volontariato internazionale missionario. Iscriviti anche tu!


In Comunità Missionaria si parte sempre per andare a incontrare nuovi fratelli e nuove realtà. E, come ogni anno, vogliamo farlo assieme a te!

Se senti il desiderio di fare un’esperienza missionaria, partecipa al corso di preparazione della Comunità di Lonato. Ti servirà a conoscere meglio la realtà e la cultura del Paese che visiterai, la vita della missione che ti ospiterà e gli ambiti per i quali donerai il tuo tempo. 

 

Fare un'esperienza di volontariato internazionale significa prestare il proprio servizio ma anche ricevere in cambio i valori e la bellezza di popoli e culture diverse.

 

 


L'anno scorso 13 volontari sono partiti dalla Comunità di Lonato del Garda per raggiungere le missioni sudamericane di Lima, Belo Horizonte, San Paolo e Texcoco. Abbiamo chiesto loro di renderci partecipi di quanto hanno vissuto.

Ecco la testimonianza della famiglia Zecchini, che ha trascorso sei mesi in terra peruviana: 

Preparando insieme la valigia del ritorno abbiamo deciso di lasciare i nostri vestiti, i giochi, i medicinali; ma portiamo a casa valigie piene di amicizia, dell'aiuto dato ai missionari, dei sorrisi, gli abbracci, le risate dei bambini della scuola materna e dei bambini del centro ricreativo. C’è il cuore dei nostri nuovi amici, di tutte le persone peruviane e venezuelane incontrate, e di tutte le altre con cui abbiamo camminato insieme.

Ma soprattutto abbiamo messo in valigia Noi. Una piccola squadra che ha imparato a conoscersi di più, ad ascoltarsi, a rispettare le diversità e a valorizzare i pregi dell'altro.


 

Anche Chiara  ha vissuto a Lima il suo mese di volontariato:

 

Alla fine di questa esperienza credo di aver capito che non è vero che la vita ha una missione, ma che la vita è una missione.

Cresciamo in una società in cui ci viene insegnato che sono i soldi  a mandare avanti il mondo, che bisogna assicurarsi un lavoro ben retribuito, realizzarsi pensando a se stessi, ragionare con la logica dell'utile e, soprattutto, non perdere tempo.

Nel mese passato in Perú ho sperimentato che la logica dell’amore gratuito vive oltre il tempo e fuori dal tempo ed è capace di aprire strade al futuro, dare nuovo significato al nostro presente e anche al nostro passato.

È stato un mese di tante esperienze, incontri, scontri, riflessioni; non sono mancate le difficoltà nell'incontro con la povertà. Ma anche questo mi ha aiutato a valorizzare ogni persona non per quello che ha ma per chi è: una figlia di Dio, nostra sorella.