La sera del 31 dicembre 2017 la CMV di Lonato ha vissuto la 4° edizione della “Virada do Ano”: una serata dal sapore internazionale per festeggiare insieme e accogliere l’arrivo del nuovo anno 2018!


"Virada do Ano" (in portoghese inizio, svolta dell'anno) è divenuto un tradizionale appuntamento per la Comunità di Lonato: una serata di festa alla quale, ogni anno, partecipano tantissime persone provenienti da città e Paesi diversi, con il desiderio di trascorrere insieme un vero Capodanno Alternativo!

Nella mattinata del 31 dicembre erano già numerosi i volontari, giovani e membri dei gruppi GimVi impegnati nella preparazione della festa e nell'allestimento del salone...
 

 


Per la serata, ciascuno ha portato un piatto tipico del proprio Paese/zona d’origine, che è stato poi condiviso al centro della sala, per permettere ad ognuno di gustare le numerose e variegate prelibatezze! Dopo questo momento di condivisione, le luci piano piano si sono spente e il clima si è fatto più raccolto per lasciare spazio ad un momento di preghiera, in attesa dell’arrivo del nuovo anno!

Abbiamo pregato, insieme, attraverso una preghiera interreligiosa letta in cinque lingue diverse: inglese, arabo, francese, spagnolo e italiano... con la speranza di ricevere la Pace che è «dono del Padre per tutti i suoi figli». Negli ultimi minuti, prima della mezzanotte, abbiamo provato ancora a chiudere gli occhi, a pensare alla nostra vita, al nostro anno vissuto, con l’invito a esprimere un desiderio, per noi o per le persone che ci stanno intorno.
 


Infine, un ultimo gesto: il ringraziamento, per tutto ciò che abbiamo vissuto quest’anno e per tutto ciò che abbiamo ricevuto, fino a qui, come dono. In questo momento molto intenso una bimba marocchina ha stupito tutti pronunciando queste semplici parole: “grazie perché avete invitato tutti gli abitanti a questa festa!”. Con questo grazie, e ciascuno con il proprio personale, è scattato il conto alla rovescia che ci ha portati finalmente al 2018!

Tanti gli auguri, gli abbracci, i sorrisi e la commozione per l'arrivo del nuovo anno... Sono quindi iniziati i balli e i canti tipici di diversi Paesi che si sono protratti sino alla fine della lunga serata.

Si è aperto così un nuovo anno sotto il segno dell’incontro, gioioso e fraterno, e con la tenace speranza in una nuova Pace:

Signore Dio di pace, ascolta la nostra supplica! Infondi in noi il coraggio di compiere gesti concreti per costruire la pace. [...] Rendici disponibili ad ascoltare il grido dei nostri cittadini che ci chiedono di trasformare le nostre armi in strumenti di pace, le nostre paure in fiducia e le nostre tensioni in perdono. Tieni accesa in noi la fiamma della speranza per compiere con paziente perseveranza scelte di dialogo e di riconciliazione, perché vinca finalmente la pace.

 

GUARDA LE FOTO!