Diego Fieni ha pronnunciato i voti definitivi

Domenica 7 ottobre, insieme alla mensilona di inizio anno con tutti i GimVI, abbiamo celebrato un importante avvenimento: Diego Fieni ha pronunciato i voti definitivi

 

“Il cammino fatto in questi anni nella Comunità Missionaria di Villaregia mi ha condotto a esprimere a Dio un sì sempre più libero e consapevole. Quella che sento nel cuore è una gioia grande, molto più profonda della semplice allegria spensierata: sono felice di appartenere a Dio e contento che questa appartenenza si possa esprimere in un amore pronto, disponibile e gratuito. Dire sì a Dio significa per me dire sì ai fratelli e alle sorelle che mi pone accanto ogni giorno, al Carisma che mi chiede di vivere e custodire, a quei poveri che sono destinatari privilegiati della Buona Notizia del regno”

Queste le parole di Diego che anni fa, si è sentito chiamato dal brano del Vangelo di Marco “Va’, vendi tutto quel che possiedi, e i soldi che ricavi dalli ai poveri. Poi, vieni e seguimi!”, scegliendo così di lasciare una brillante carriera come violinista per consacrarsi a Dio e donare i suoi talenti in favore dei più poveri.


 

 

Ad accompagnarlo in questo importante passo c'era la sua famiglia e i parenti giunti dalla capitale, che per l’occasione hanno trascorso alcuni giorni qui a Lonato.

Circondato dall’affetto dei GimVi, Diego ha suonato la sua nota più bella, pronunciando il suo sì definitivo a Dio attraverso i voti di castità, povertà, obbedienza e il voto di comunità per la missione (ad gentes), che sancisce l’appartenenza alla Comunità Missionaria di Villaregia.