Dal 2 al 5 Gennaio abbiamo vissuto alcuni giorni nel Centro Missionario di Lonato del Garda come “comunità al completo”. Questa iniziativa, che ormai da alcuni anni si è consolidata, fa sì che per alcuni giorni anche gli sposi e Sara, consacrata del terzo nucleo, vivano insieme un’esperienza di famiglia: dai pasti alla preghiera, dal lavoro manuale alla condivisione della Parola, dallo svago alla condivisione della Verità. Tutto è stato occasione per approfondire la fraternità e la comunione. Ovviamente per i più piccoli ci sono stati momenti alternativi di gioco e di attività varie.

Sono stati giorni preziosi anche per gli scambi vissuti in relazione al Documento Finale dell’Assemblea. Guidati nella discussione da alcuni missionari della nostra comunità che hanno partecipato alla recente Assemblea Generale, abbiamo vissuto momenti di scambio profondo in piccoli gruppi o in “plenario”, confrontando il vissuto di ognuno relativamente a molti aspetti importanti della vita della Comunità.

Durante la convivenza abbiamo avuto l’opportunità di salutare tutti insieme Edileusa che, presente in questa comunità ormai da 14 anni, continuerà il suo servizio nel Consiglio di Presidenza nella comunità di Villaregia. Un grande grazie va a lei per il suo servizio in questa comunità di Lonato (fin quasi dalla sua fondazione) e per la ricchezza delle relazioni costruite.

Le famiglie che hanno partecipato all’esperienza (comprese quelle che si sono alternate per stare con i bambini) si sono rese presenti anche attraverso i figli che, nei momenti conclusivi della convivenza, sfruttando anche il presepe realizzato qui nel centro missionario, ci hanno offerto una rappresentazione “in carne ed ossa” di alcuni episodi della natività.

Consapevoli del grande dono che è la vita insieme, “Ecco quanto buono e quanto è soave che i fratelli vivano insieme” Sal 132, abbiamo sentito ancora una volta il desiderio e la chiamata a portare questa esperienza a tutte le famiglie, ad un mondo che attende. Abbiamo ritenuto l’esperienza di famiglia fatta un grande dono di Dio, che ci permette di sperimentare la sua bontà e la sua gioia nella relazione con ogni fratello e sorella che ci mette accanto. Questo è il Dio Trinità che vogliamo annunciare!

Grazie a chiunque è stato presente in questa esperienza, e soprattutto grazie a Dio per come si è reso presente in ogni relazione, in ogni incontro, in ogni fratello e sorella!